Coronavirus: posso andare dal dentista?


Breve prontuario per riconoscere le urgenze odontoiatriche durante l’emergenza sanitaria del coronavirus.


 

mal di denti

 

L’Ordine dei medici e le associazioni di categoria, interpretando i decreti governativi,  hanno caldamente invitato i dentisti a sospendere l’attività professionale e a garantire l’attività solo per urgenze gravi e indifferibili durante l’emergenza sanitaria del coronavirus. Rispondo quindi alla domanda dell’articolo: sì puoi andare dal dentista ma solo se c’è una condizione di vera urgenza!

Ormai sono diversi giorni che ci dicono di stare chiusi in casa e sembra proprio che questa sia l’unica soluzione possibile. Credo sia corretto fare tutti la nostra parte per ridurre al minimo i contatti tra le persone per cui io suggerisco di attenerci alle disposizioni e quindi di ridurre tutti i nostri spostamenti al minimo necessario.

Ormai abbiamo capito che il coronavirus è molto contagioso pertanto tutti i contatti non necessari con altre persone (che potrebbero essere infette e asintomatiche) è da evitare.

Questo non significa avere paura ma semplicemente avere rispetto verso gli altri e soprattutto verso il sistema sanitario che sta facendo degli sforzi incredibili per gestire l’emergenza. Più lentamente ci infettiamo e più ossigeno (è proprio questo che serve!) diamo agli ospedali, ai medici e agli infermieri!

Personalmente credo sia anche giusto che tutte le scorte di guanti, mascherine,  camici e visiere protettive vadano dove possono salvare una vita e non dove si deve riattaccare un dente!

Come comportarsi in caso di un dolore o di un problema dentale

-prima di qualunque spostamento Telefonare al proprio dentista di fiducia o a qualche collega reperibile. Personalmente ho sempre il telefono dello studio acceso in modo da essere sempre reperibile e credo così molti colleghi. Nella maggioranza dei casi questa telefonata risolverà ogni vostra preoccupazione e molto probabilmente si potrà attendere per intervenire. Se il professionista decide di ricevervi lo farà dopo un colloquio telefonico e un’attenta analisi del vostro stato di salute così da operare nelle migliori condizioni di sicurezza per tutti.

-NON automedicatevi! Prendere farmaci non indicati non ha senso anzi è dannoso. Con una telefonata sapete in pochi minuti cosa dovete prendere e se lo dovete prendere.

Per la RICETTA non c’è alcun problema, personalmente le invio direttamente sul telefonino così da poterla esibire in farmacia!

La Tachipirina anche se non è il farmaco più efficace contro il dolore  è un farmaco piuttosto sicuro pertanto puoi assumerlo in attesa di un confronto medico o se tale confronto stenta ad arrivare. Questa è però una soluzione di emergenza e provvisoria che necessita di un consulto medico il prima possibile!

-se avete un dubbio o sentite qualcosa di strano (un gonfiore o un dolore): telefonate!

Usiamo la tecnologia

Oggi è possibile mandare  una foto su whatsapp o fare una video chiamata così  il professionista potrà vedere se c’è qualcosa di preoccupante o meno (ovviamente è sempre meglio una visita ma piuttosto di niente e meglio una foto: spesso risolve ogni dubbio).

Voglio subito rassicurati perché le normali urgenze odontoiatriche non comportano un rischio grave per la salute generale del paziente! Le patologie dentali, tranne rari casi, hanno una progressione lenta nel tempo.

 


Urgenze odontoiatriche più comuni


DOLORE

Il mal di denti,  c’è poco da fare, non è grave ma talvolta è insopportabile!

Se hai forte dolore che insorge spontaneamente (quello che ti sveglia di notte per intenderci) chiama il dentista: saprà consigliarti una cura medica adeguata e valutare se è giustificato intervenire. Nel frattempo evita di distenderti;  l’aumento di pressione in testa di solito aumenta il dolore. Evita sforzi fisici e non agitarti perché anche in questo caso l’aumento della pressione sanguigna peggiora il problema e più ti agiti e più la soglia del dolore si abbassa. Sicuramente il dolore è forte, talvolta insopportabile ma devi pensare che non si tratta di una cosa grave. Se ti capita di usare un antidolorifico per il mal di testa o per altri dolori puoi prenderne ma nel frattempo  contatta un medico.

Se il dolore è lieve/moderato e magari insorge solo dopo uno stimolo come il caldo,  il freddo o la masticazione ma tolto lo stimolo si attenua non preoccuparti! Sicuramente c’è un problemino ma sarà gestibile telefonicamente e appena possibile si farà quanto necessario. Se il fastidio scompare  immediatamente dopo la cessazione dello stimolo abbi un attimo di pazienza non serve nemmeno telefonare, evita solo quello stimolo(caldo freddo o masticazione) su quel dente!

 

SI ROMPE UN DENTE

Un dente si può rompere perché cariato o spesso perché devitalizzato e ricostruito. Anche questa non è un’urgenza, spesso questi denti non fanno male, più frequentemente sono un po’ spigolosi e tagliano un po’ la lingua, abbi un po’ di pazienza. Anche in questo caso una semplice telefonata permetterà al professionista di tranquillizzarti. Se il dente si è rotto perché cariato ma non ti fa male o ti da solo un leggero fastidio quando il cibo (soprattutto dolce) ci va dentro non preoccuparti: prendi in mano lo spazzolino e tieni più pulita possibile la zona dopo ogni pasto. La cura di cui avrà bisogno quel dente sarà la stessa tra un mese!

 

SI STACCA UN PONTE, UNA CORONA O SI ROMPE UNA PROTESI

Anche in questi casi normalmente non è successo nulla di grave o di così urgente

Ci può essere un disagio perché non si riesce più a masticare da un lato o perché si tratta di un dente davanti ma se non c’è dolore di sicuro non è nulla di grave.

Solito consiglio: una telefonata di pochi minuti ti permetterà di gestire tranquillamente l’accaduto.

P.s. Se si tratta di un ponte o corona provvisoria e dentro la corona o ponte vedi del cemento bianco puoi “ammorbidirlo” immergendo il ponte in acqua calda per 30 secondi. Successivamente puoi riposizionare il ponte in bocca (prima però DEVI provalo e se non te la senti  lasciate stare: se il ponte non calza bene è meglio stare senza!).

Nel frattempo mantieni pulitissimi i monconi ovvero i denti limati su cui si cementa il ponte. Se uno o più monconi sono vivi (senti il freddo) non preoccuparti: tienili puliti (magari con l’acqua tiepida)  e chiama il tuo dentista: saprà dirti se c’è qualche pericolo o meno.

 

GENGIVA GONFIA CON O SENZA DOLORE

In questi casi telefona! 

Non ha senso aspettare, spesso non è nulla di grave, ci può essere una semplice gengivite (la gengiva sanguina con lo spazzolamento ) ma talvolta è un ASCESSO che richiede una terapia antibiotica.

N.b. se è un ascesso non vanno bene gli impacchi di ghiaccio quindi non farli!

Come dicevo prima per la RICETTA non c’è alcun problema, personalmente le invio sul telefonino così da poterla esibire in farmacia oppure il professionista può contattare personalmente la farmacia.

 

DISAGIO RELATIVO AD INTERVENTI PIù O MENO RECENTI COME IMPIANTI, PONTI O DEVITALIZZAZIONI

In questi casi le variabili sono così tante che nessuno meglio del professionista che ha eseguito il lavoro potrà aiutarvi. Contattalo!

 

PROBLEMI CON L’APPARECCHIO ORTODONTICO

Il distacco di una placchetta non è un problema, può essere un problema se il filo metallico (arco) vi buca la guancia. In questo caso telefonate a chi di dovere!

Nel frattempo se l’ortodontista vi ha consegnato della cera potete usarla per ridurre al minimo il disagio. 

Se il filo metallico è molto sottile il professionista potrebbe guidarvi per tagliarlo direttamente a casa così da risolvere il problema acuto ma NON agite senza il parere di un medico!


Per tutto il periodo di emergenza sanitaria il Dott. Cian presta consulenza telefonica o tramite messaggio whatsapp al

345 1661593 o tramite la pagina facebook: @studioCian


Questa guida non vuole essere uno stimolo al “fai da te” anzi.

Vuole solo rassicurare chi si trova di fronte ad un problema e non sa come comportarsi. Visto che  in rete si trova tutto e il

contrario di tutto ho

pensato di dare il mio piccolissimo contributo per ridurre al minimo gli stress in questo difficile periodo. 

Concludo dicendo che vista la chiusura degli studi c’è sicuramente il tempo di rispondere ai vostri dubbi o domande.

Vi ricordo inoltre l’importanza di mantenere una corretta igiene domiciliare proprio per scongiurare o ritardare eventuali

problematiche e non dite che non avete tempo: in questo momento non siete credibili!

A tale riguardo vi consiglio queste letture:

Placca Vs Tartaro

Non dimenticare lo Scovolino da denti!

Prevenire è meglio che curare! Fai il tagliando regolarmente!

 

ANDRA’    TUTTO    BENE

 

dott. Cian Massimilaino

iscrizione albo odontoiatri di Udine n.545